Noi reclamiamo il diritto alla follia!

Mise en espace e laboratorio teatrale sul Don Chisciotte
A cura di Condominio Belluca

“Cambiare il mondo, caro Sancho, non è follia né utopia, ma senso profondo di Verità”

L’associazione Condominio Belluca propone una lettura scenica dal vivo realizzata da tre
attori professionisti, legata al tema dell’immaginazione e al diritto di immaginare una
realtà diversa dallo status quo. Prima di ogni cambiamento giuridico è necessaria una mutazione d’intenti, di visioni e di prospettive. Prima di qualsiasi trasformazione esterna è fondamentale un rinnovamento interiore: non solo nuove persone, ma persone nuove, capaci di rimettere in discussione i loro punti di vista e le loro sicurezze, proprio come Don Chisciotte.

Partendo dall’immagine e dalle parole del Cavaliere dalla Triste Figura cercheremo di indagare la potenza dell’immaginario, capace di reclamare un nuovo e rinnovato modo di stare al mondo. Proveremo ad elencare gli articoli di una nuova carta costituzionale fondata sul Chisciottismo e cercheremo di carpirne le sue ricadute reali. Immaginare cambiamenti è un diritto? Cavalcare l’utopia della possibilità è un diritto? È un diritto reclamare una sana follia per un’umanità sempre più schiacciata e annichilita dalle proprie paure?

PALAZZO DEI SETTE - GIARDINOSABATO 3 NOVEMBRE

ORE 18.00


CONDOMINIO BELLUCA
L’associazione culturale Condominio Belluca racchiude differenti figure professionali gravitanti intorno alla creazione di spettacoli dal vivo, progetti cinematografici ed eventi culturali volti ad interrogarsi continuamente sul tempo presente e i suoi riverberi territoriali. I registi, tecnici e organizzatori a cui fa capo l’associazione operano principalmente in Emilia Romagna, lavorando con le più importanti istituzioni culturali del territorio (Emilia Romagna Teatro, Fondazione Teatro Due, Teatro dell’Argine). La vocazione
alla ricerca e alla progettualità ha messo in moto un processo di interrogazione continua rispetto a tutto il territorio italiano, cercando di individuare percorsi, proposte e attività artistiche per specifici luoghi, comunità e città.