Michele Ciribifera

FREQUENCY

L’installazione Frequency, ideata appositamente per Diritti a Orvieto, si fonda sulle percezioni inconsapevoli dell’energia diffusa dalle frequenze armoniche che interagiscono con il nostro universo.
Nella sua ricerca artistica, Michele Ciribifera, le cui opere sono presenti in collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero, cerca di rendere visibile ciò che non è percettibile ai nostri sensi, indagando la vera natura delle cose e portando lo spettatore a riflettere su tutto ciò che lo circonda. Alcune sue sculture devono essere toccate, vissute e attraversate, come nel caso dell’installazione Frequency. Lo spettatore deve entrare nell’opera e interagire con essa per poter cogliere le vibrazioni della frequenza 528 Hz, la frequenza dell’amore assoluto, che si pensa possa riarmonizzare lo spirito dell’uomo dominato dal caos e avvicinarlo all’armonia universale.

PALAZZO DEL POPOLO - SALA EXPODA MERCOLEDI 31 OTTOBRE

TUTTI I GIORNI
DALLE ORE 9.00


MICHELE CIRIBIFERA

Nato a Perugia nel 1969, si è diplomato in scultura con Edgardo Abbozzo, presso l’Accademia di Belle Arti di Perugia nel 1991. Negli anni successivi frequenta gli studi di vari artisti. Nel 1993 vince il primo premio al simposio di scultura a S. Elena (CA), e nel 1997 espone alla sua prima mostra personale a Sansepolcro (AR), una serie di sculture in cui sono presenti le tensioni strutturali di elementi disegnati direttamente dal contesto naturale. Cerca in loro quelle forze invisibili attraverso le quali si forma la vita. L’opera di Ciribifera rappresenta il puro talento, non ancora contaminato, la pura passione nel fare arte. Nell’incontro tra realtà e illusione, le sculture di Michele Ciribifera definiscono la misteriosa interazione tra energia e materia.