Due euro l’ora

In un paese del Sud che stenta a crescere, le vite di due donne distanti per anni, esperienze ed interessi si incontrano. Rosa è una ragazzina di 17 anni, aggrappata ad un amore adolescenziale che, spera, la porti lontano da tutto, anche da un padre con cui non riesce a parlare. Gladys 40 anni, è tornata dal Venezuela con pochi soldi, è nubile, si rompe la schiena a lavorare ed ha abdicato a tutti suoi sogni. Fino a quando incontra Aldo che la fa sognare di nuovo, ma è solo utopia. In un sottoscala,  vessate da un datore di lavoro che vorrebbe essere simpatico ed elegante, ma che è rozzo e manesco, Rosa e Gladys confezionano tessuti e tute sportive. Tutto per 2 euro l’ora. Sullo sfondo della vita del paese, tra bar, strade impolverate e lavori precari, Rosa e Gladys  tornano a sperare, a ridere, ad amare. Ma un incendio divampato accidentalmente le sorprenderà in un giorno come tanti. Le troveranno abbracciate. Solo una delle due ce la farà.

La storia è liberamente ispirata ad un fatto di cronaca accaduto nel 2006. Le vittime, Giovanna Curcio e Annamaria Mercadante, nella realtà, sono morte entrambe.


Southern Italy: in a town that is struggling to flourish, the lives of two women of different ages, experiences and interests are joined up. Rosa is 17 years old, and she’s clung to a teen love that could hopefully help her escaping from everything, even from a father with whom she is unable to talk. Gladys is 40; she returned from Venezuela with little money; she is unmarried, she breaks her back working and has given all her dreams up. When she meets Aldo, she starts dreaming again: but everything is just faked. In a basement, oppressed by an employer who wishes to be nice and elegant when he is effectively rude and abusive, Gladys and Rosa spend their days tailoring cloths and tracksuits. They are paid 2 Euros per hour. In the background, the town’s life is represented with all its cafés, dusty roads and precarious jobs; the same town where Rosa and Gladys begin to hope, laugh and love again. However, on a day like any other, a fire flares up accidentally taking them by surprise. They will be found hugged together; only one of them will survive.

The story is loosely based on a true story, happened in 2006. In facts the victims, Giovanna Curcio and Annamaria Mercadante, died both.

REGIA: Andrea D’ambrrosio

PRODUZIONE: Achab Film

DURATA:  80min

PAESE: Italia