L’architettura di un reportage

Seminario / Masterclass di Fotografia
a cura del Maestro Gianni Pinnizzotto – Direttore della Graffiti
Come pensare, ideare e realizzare un reportage fotografico

Il Seminario/Masterclass ha lo scopo di far comprendere a tutti i partecipanti come costruire un reportage fotografico analizzando tutte le fasi: dall’idea iniziale alla progettazione e svolgimento, dalla realizzazione pratica alla scelta delle immagini, dalla post produzione alla presentazione finale. Un reportage non strutturato finisce per trasformare il racconto fotografico in una mera sequenza di immagini, perdendo forza e incisività. Un bravo reporter deve imparare a trasformare le singole immagini in un’unica sequenza che abbia una sua struttura narrativa logica e comprensibile.

Ad esempio dovrà scegliere con grande attenzione un’immagine di apertura e di chiusura, inserire efficaci immagini di collegamento, dettagli e ambientazione, il tutto in linea con il proprio stile personale. Ma per raggiungere questo obiettivo, prima ancora di iniziare a scattare, dovrà studiare in profondità tutte le implicazioni relative al progetto che ha in mente: come raggiungere il luogo, come prendere i primi contatti, come ottenere gli eventuali permessi, come accertarsi che gli interlocutori siano seri, come introdursi in realtà delicate e a volte pericolose, come riuscire ad ottenere foto significative, emozionanti e anche tecnicamente ineccepibili senza essere troppo invadente.

Attraverso la visione di alcuni reportage del Maestro Gianni Pinnizzotto e di alcuni dei grandi photoreporter del ‘900 si apprenderà come realizzare un racconto fotografico di grande impatto visivo ed emotivo sottolineando l’importanza della composizione, della scelta dell’attrezzatura, della risoluzione dei problemi logistici, della sintesi del racconto, della scelta tra bianco e nero o colore, analogico o digitale e del linguaggio fotografico.

INTERVISTA

PALAZZO DEI SETTE - CITTASLOWGIOVEDI 1 NOVEMBRE

ORE 10.00


GIANNI PINNIZZOTTO

Fotoreporter dal 1970 e Giornalista dal 1984, è Presidente dell’Associazione Graffiti, Direttore della Scuola di Fotografia Graffiti e dell’Agenzia Fotogiornalistica Graffiti Press. Ha collaborato con i maggiori quotidiani nazionali (La Repubblica, Il Corriere della Sera, Il Messaggero, L’Unità, Paese Sera, Il Manifesto), e importanti settimanali (L’Europeo, L’Espresso, Panorama, Famiglia Cristiana) e con periodici specializzati nel settore della difesa (Defence Today, Informazioni della Difesa, Flap, Quadrante).
Ha realizzato numerosi reportage (Albania, Algeria, Argentina, Cambogia, Canada, Cina, Colombia, Cuba, Egitto, Francia, Giordania, Grecia, Gran Bretagna, India, Israele, Irlanda, ex-Jugoslavia, Laos, Libano, Malesia, Marocco, Myanmar, Palestina, Siria, Somalia, Spagna, Thailandia, Turchia, USA, Vietnam), approfondendo i temi della guerra, della povertà e della ricostruzione nei paesi caratterizzati da situazioni politiche instabili. Docente in tutti i Corsi e Master della Graffiti, inclusi quelli personalizzati ed individuali, è anche la guida fotografica durante i viaggi fotografici in Italia e all’estero organizzati dalla Graffiti.